Semi di fenugreek: gli effetti collaterali

I semi di Fenugreek hanno una lunga storia di uso come spezie e farmaci a base di erbe, in particolare in India, Egitto e Medio Oriente. Attualmente, i semi di fenugreek vengono utilizzati per trattare il colesterolo alto, il diabete e la perdita di appetito. I semi di Fenugreek possono anche aiutare a stimolare l’allattamento nelle donne in allattamento. Come sapore comunemente usato, i semi di fenugreek sono generalmente sicuri e ben tollerati. Tuttavia, quando prese in grandi quantità, i semi di fenugreek possono causare effetti collaterali. Come con qualsiasi integratore di salute, consultare il proprio medico prima di prendere i semi di fieno greco come medicinali a base di erbe.

Alti dosi di semi di fieno greco, come più di 100 grammi al giorno, possono aumentare il rischio di effetti collaterali, soprattutto nel sistema gastrointestinale, secondo un rapporto del University Health System di Michigan. Gli effetti collaterali comuni includono stomaco, nausea, gas e gonfiore. Nei casi gravi può verificarsi diarrea e crampi addominali. Prendendo integratori di fieno greco con un pasto e la rottura di grandi dosi in diverse dosi più piccole durante la giornata, può diminuire il rischio di questi effetti secondari. Anche la presa di fenugreek è stata riportata per causare un odore del corpo che odia come sciroppo d’acero.

Storicamente, i semi di fenugreek sono stati utilizzati per indurre il parto perché le grandi dosi di fenugreek possono indurre le contrazioni uterine, spiega il Centro Nazionale per la Medicina Complementare e Alternativa. La presa di estratti concentrati ottenuti con semi di fenugreco può causare imprevedibili effetti in donne in gravidanza, compresa la nascita prematura o l’aborto spontaneo. Se sei incinta, consultare il proprio medico prima di mangiare grandi quantità di semi di fieno greco o di prendere integratori di fenugreco.

Gli estratti di Fenugreek possono abbassare i livelli di zucchero nel sangue. Mentre questo effetto potrebbe essere utile per le persone con diabete, se gli integratori fieno greche sono presi contemporaneamente ad altri farmaci che riducono lo zucchero nel sangue, i livelli di zucchero nel sangue potrebbero scendere pericolosamente basso. Se si dispone di un diabete o sta assumendo farmaci che influenzano lo zucchero nel sangue, chiedete al medico le possibili interazioni con i semi di fieno greco o gli estratti.

Poiché i semi di fenugreek diritti hanno un sapore amaro, vengono spesso presi in forma di capsula quando utilizzati come medicinali a base di erbe. Per il diabete, gli integratori di fenugreek vengono spesso presi a una dose di 5 a 30 grammi, tre volte al giorno, riferisce il New York University Langone Medical Center. Gli estratti concentrati fatti di fenugreek possono essere assunti in quantità minori, come 1 grammo al giorno.

Effetti gastrointestinali

Gravidanza

Diabete

Dosaggio