Come controllare l’aumento di peso dell’acqua da stress

Ottenere peso sotto lo stress è un’esperienza comune. Purtroppo, il peso che si mette spesso non è il peso temporaneo dell’acqua, quando si è sottolineato, si tende ad accumulare grasso addominale addominale, il genere che può portare a complicazioni sanitarie se lasciato indisturbato. Tuttavia, se scopri che stai gonfiando e guadagnando il peso dell’acqua sotto lo stress, parli con un medico, perché può essere il segno di una condizione medica.

Stress Ormoni al lavoro

Il tuo corpo ha una naturale risposta allo stress, rilasciando diversi tipi di ormoni per aiutarti a gestire situazioni stressanti. Quando si sottopone a stress, il tuo corpo entra in uno stato “di combattimento o di volo” e l’ormone che rilascia la corticotrofina, o CRH, scatta nel flusso sanguigno. Lei è fondata per agire – proprio come un animale che affronta un predatore in natura. L’appetito diminuisce e il tuo corpo abbandona il grasso per usarla come carburante. Quando la situazione stressante si svanisce, il tuo corpo rilascia il cortisolo, il che rende l’appetito restituito in modo da poter ricostituire i vostri depositi di grasso e glucosio. Cortisolo rimane nel tuo sistema più a lungo della CRH, infatti, se sei in uno stato di stress continuo – ad esempio, da un lavoro difficile o da preoccupazioni finanziarie – i livelli di cortisolo rimangono elevati.

Stress e guadagno di peso

Una conseguenza comune di un eccesso di cortisolo circolante è l’eccesso di eccesso e l’aumento di peso, poiché i cibi che desiderate sono alimenti “comfort” o “ricompensati” ad alto contenuto di grassi, ad alto zucchero, secondo un rapporto pubblicato nella revisione europea dei disturbi alimentari nel 2013. Le donne, in particolare, sono ad alto rischio di questi comportamenti alimentari, secondo un articolo pubblicato nel Bollettino sulla nutrizione nel 2008. Le cellule di grasso nella regione addominale sono ipersensibili al cortisolo, per cui troppa pressione può aumentare il grasso della pancia e metterla a maggiore Il rischio di malattie cardiovascolari e di disturbi metabolici. L’eccesso di cortisolo nel flusso sanguigno potrebbe anche portare a una delle due condizioni mediche: la malattia di Cushing e la sindrome di Cushing. La malattia di Cushing è molto rara, che colpisce solo 10-15 persone su ogni milione ogni anno, più spesso donne, rapporti UCLA Health. La sindrome di Cushing è più comune, spesso causata dall’uso a lungo termine di farmaci da prescrizione che contengono cortisolo, come il prednisone, che può avere effetti collaterali di gonfiore e guadagno addominale. Poiché il cortisolo aiuta anche a regolare la pressione sanguigna, troppo nel tuo sistema può creare l’ipertensione o l’alta pressione sanguigna. Dovresti vedere un medico se sospetti che tu abbia una di queste condizioni.

Controllo del peso di stress attraverso la dieta

La dieta ideale per chiunque, ma soprattutto per le persone sottoposte a stress, è costituita da alimenti nutrienti. Sotto lo stress, si può desiderare una ciambella zuccherata per la prima colazione, ma il tuo corpo digererà rapidamente i carboidrati e il grasso raffinati, lasciando nuovamente affamati e raggiungendo di più. In una dieta a base di alimenti, gli alimenti che si scelgono – frutta fresca e verdure, proteine ​​magre, legumi, noci e semi – forniscono i nutrienti necessari per aiutarti a evitare l’aumento di peso. Ad esempio, una frittata di verdure o un yogurt greco con frutti di bosco per la prima colazione fornisce proteine ​​e fibre che creano una sazietà più lunga in modo da non mangiare troppo, e come si mangia è importante anche per lo stress e il controllo del peso. Quando sei stressato, potresti saltare un pasto e poi ritrovarvi a bingeing più tardi. Avere regolarmente pasti e spuntini durante la giornata regola i livelli di cortisolo e il tuo zucchero nel sangue in modo da non raggiungere i “pick-me-up” malsani come caramelle e soda. Oltre a queste tecniche, le persone con malattia o sindrome di Cushing Per controllare il loro sodio alimentare. Potresti desiderare cibi grassi e salati quando sei sotto stress, ma consumando queste peggiorerà solo la pressione sanguigna e l’aumento di peso dell’acqua. Ridurre l’assunzione di sodio da 1.500 a 2.400 milligrammi al giorno, consiglia Hillcrest Hospital. Potete farlo mangiando più alimenti interi come frutta e verdure, che aiutano a bilanciare i livelli di sodio in modo naturale aumentando l’assunzione di potassio. Evitare cibi veloci e cibi lavorati ad alto contenuto di sodio, e condire i cibi con le erbe invece di sale. Limitare l’assunzione di alcool a non più di una bevanda al giorno per le donne e due per gli uomini.

Erbe per il controllo dello stress

Lo stress può farti perdere il sonno e diventare stanco, e quando sei affaticato, puoi rivolgersi a stimolanti come la caffeina e lo zucchero per una spinta. Anche se questi ti danno una rapida scossa, l’effetto non è duraturo. Potresti essere in grado di gestire la tua stanchezza nel lungo periodo senza ricorrere a ripetuti esplosioni di bevande e dessert. Adaptogens sono formule a base di erbe che sono state utilizzate per secoli nella medicina tradizionale per stress e stanchezza, lavorano aumentando i livelli di energia naturalmente. Incluso tra gli adaptogeni sono ginseng asiatici, eleuthero, ashwagandha e rhodiola rosea. Potete trovare in forma integrativa o tè nei negozi di prodotti sanitari. Adaptogens presenta alcune prove cliniche che sostengono il loro utilizzo per lo stress. In uno studio clinico ben progettato, soggetti che hanno assunto un’alta concentrazione di radici ashwagandha due volte al giorno per 60 giorni hanno ottenuto risultati migliori sui test di stress e hanno avuto bassi livelli di cortisolo rispetto a quelli che hanno assunto un placebo. I risultati sono stati pubblicati nella rivista indiana di Medicina Psicologica nel 2012. (11) Un altro studio ben studiato ha scoperto che i soggetti che hanno completato la rhodiola rosea per 28 giorni hanno sperimentato meno stanchezza, migliori prestazioni mentali e cortisolo inferiore rispetto a un gruppo placebo. Gli autori hanno pubblicato i risultati in Planta Medica nel 2009. Tuttavia, parlare con un medico, un naturopato o un nutrizionista prima di aggiungere adaptogens al tuo regime, in quanto potrebbero non essere una buona misura per tutti. Ad esempio, se si dispone di una pressione sanguigna elevata dalla malattia di Cushing o dalla sindrome, il ginseng non può essere sicuro. Alcuni adaptogeni possono causare problemi gastrointestinali o peggiorare l’insonnia se prendono troppo tempo a letto, e le donne che stanno allattando o in gravidanza dovrebbero evitare queste erbe.

L’esercizio e il movimento sono buoni modi per gestire sia lo stress che l’aumento di peso. L’attività aerobica e la formazione di resistenza sono comprovati modi per controllare il guadagno del peso, specialmente intorno al midsection. Il Consiglio americano sull’esercitazione raccomanda di mirare per 60 minuti di esercizio aerobico la maggior parte dei giorni della settimana, e due o tre giorni non consecutivi di allenamento di forza – pesi, bande di resistenza o yoga – per aiutare a perdere grasso: ma qualsiasi tipo di movimento può aiutare Alleviare lo stress e anche bruciare calorie. Invece di guardare la TV e mangiare il gelato senza problemi, alzarsi e ballare o prendere il tuo cane per una passeggiata. Almeno 10 minuti in un momento di vigorosa attività che aumenta la frequenza cardiaca può aiutare a danneggiare lo stress almeno temporaneamente, in modo da non rivolgersi al cibo per il comfort.

Movimento per gestire lo stress